favicon
favicon

VIVI LA VITA CHE DESIDERI,
DIVENTANDO LA PERSONA CHE SEI.

VIOLA LISINO

7389-shopper t-shirt

linkedin
instagram
facebook
whatsapp

VIOLA LISINO

 

Consulenze in presenza e online.

Via P. Giacometti 24, 15067, Novi Ligure, AL

Tel: +0039 / 339 134 73 73

 © Viola Lisino 2022

p.IVA 02490290067

I materiali contenuti nel sito sono stati inseriti a scopo divulgativo e di pubblica utilità. L’autore declina ogni responsabilità in merito ad eventuali conseguenze negative che potrebbero derivare da un uso improprio delle informazioni contenute in questo sito. Ogni scritto presente nel sito è stato controllato e verificato con attenzione, tuttavia l’autore declina ogni e qualsiasi responsabilità, diretta e indiretta, nei confronti degli utenti e in generale di qualsiasi terzo, per eventuali imprecisioni, errori, omissioni, danni (diretti, indiretti, conseguenti, punibili e sanzionabili) derivanti dai suddetti contenuti. Nulla di ciò che è stato scritto deve essere interpretato come prescrizione o sostituzione di terapia medica.

Mail: violalisinonaturopata@gmail.com

LA TERRA: IL MOVIMENTO DELLA MADRE E DELLA CONSAPEVOLEZZA

2022-10-27 10:03

Viola Lisino

Medicina Cinese, medicina cinese, cinque elementi, Terra, dolce, legum, hummus, tahina, zucca, nutrire, madre, rimuginio, pensare, preoccupazione, ansia, mamma, figli, generare, gravidanza, milza, abbraccio, coccole, stomaco, pancreas, apparato gastro-intestinale, apparato gastrointestinale, intestino, gonfiore addominale, crampi, stipsi, diarrea, ritenzione idrica, cellulite,

LA TERRA: IL MOVIMENTO DELLA MADRE E DELLA CONSAPEVOLEZZA

Ogni stagione attraversa la sequenza: nascita, giovinezza, maturità e vecchiaia... il passaggio tra le prime due fasi e le seconde avviene grazie alla Terra.

 

 

 

IL PASSAGGIO ALLA VITA ADULTA PER OGNI STAGIONE

AVVIENE GRAZIE ALLA TERRA, LA MADRE DI TUTTI.

 

 

 

La loggia Terra è importantissima perché è quella che in Medicina Tradizionale Cinese sostanzialmente va a nutrire tutti gli ambiti della nostra vita, essa riferisce al periodo in cui l'uomo ha raggiunto una maturità consapevole e quindi è in grado di prendersi cura di se stesso e degli altri.

 

La terra infatti nutre, aiuta a crescere e sostiene, questo elemento è associata alla madre che è colei che genera e che nutre i suoi figli, ma è anche legata alle trasformazioni, ai cambiamenti… Basti pensare alla donna no? La donna segue una sua ciclicità che si basa sulla luna, attua trasformazioni continua a livello visibile (fisico) e invisibile (ormonale), e anche la donna incinta trasforma il suo corpo e quello di una nuoca anima accettando il cambiamento, senza di lei non sarebbe possibile per esempio fare la cosa primaria: nutrire il bambino.

 

La Terra è associata al cibo, ecco perché tutti gli ‘alimenti terra’ sono molto ricchi di nutrienti e dolci... ti fa venire in mente qualcosa? Spesso ricerchiamo il gusto dolce nei periodi stressanti, nella fase pre-mestruale o quando siamo giù di umore ed ecco che andiamo a cercare la Mamma, o meglio, l'archetipo della Madre nel cibo in modo tale che possiamo sentirci coccolati, consolati e ci abbandoniamo all'abbraccio del suo amore.

 

L’organo di riferimento è la milza, che però non è intesa all’occidentale… bensì la milza è colei che in medicina tradizionale cinese è deputata alla gestione dell’umidità corporea interna. Mentre il viscere correlato è lo stomaco.

schermata-2022-10-27-alle-08.14.31.png

Quindi in MTC, i disturbi legati all’apparato gastro-intestinale come gonfiore addominale, crampi e alvo alterno soprattutto in caso di stipsi e diarrea. Quando si ha ritenzione idrica, astenia e debolezza dei 4 arti o quando a livello emotivo e mentale si presentano senso di smarrimento, pensieri circolari o disturbi del sonno… sicuramente c’è un disturbo della loggia Terra.

 

L’emozione legata alla terra è il rimuginio, il continuo pensare e ripensare alle stesse cose, preoccupandosi e quindi occupandosi prima di qualcosa che magari non accadrà mai... e questo genera nella persona senso di ansia e confusione.

 

Ma passiamo ora alla parte più divertente ossia a quella in cui si mangia!

Di seguito leggerai due ricette davvero semplici da ripetere, ma molto efficaci nel tonificare l'energia di questo Elemento.

 

Occorrerà:

Una Zucca Delica, è un alimento che in MTC viene consierato dal sapore amaro-dolce per cui ha caratteristiche sia della loggia Fuoco (l'amaro ha azione tonificante) che della loggia Terra e ha una natura tiepida, quindi è ottima per rinforzare l'energia della milza e di tutto il tratto gastrointestinale. Inoltre a livello di nutriziona classica ha azione diuretica, alcalinizzante, depurativa e lassativa perché ha molte fibre (quindi attenzione se si soffre di colon irritabile o colite, mangiane poca, ma non escluderla dalla tua alimentazione).

 

Dei Ceci, possibilmente secchi da mettere in ammollo per far sì che possano essere più digeribili. Essi hanno sapore dolce e natura neutra, e hanno tropismo per la milza, appunto l’organo della loggia Terra, sono diuretici, utili per i disturbi alle vie urinarie e tra l’altro sono tra i meno ricchi di nichel.

 

Gli altri ingredienti che devi preaparare sono:

- tahina o burro di sesamo

- acqua

- succo di limone

- aglio

- olio EVO

- cumino macinato

- paprika dolce

- sale fino integrale 

- erbe aromatiche a piacere (prezzemolo, maggiorana, timo.. per decorare e per insaporire la zucca) 

 

Sono sicura che avrai già capito…

Ti spiegherò come preparare un classico e buonissimo hummus accompagnato da delle chips di zucca.

 

COME PREPARARE LE CHIPS DI ZUCCA:

Partiamo dalle chips di zucca che sono la cosa da fare più semplice in assoluto.

Si prende la zucca e la si può sbucciare, ma non buttare la sua buccia! Rendila croccante al forno o nella friggitrice ad aria, dal momento che per fare le chips la zucca verrà tagliata in modo sottile, questa non risulterà fastidiosa al palato.

Devi sapere infatti che la buccia infatti è ricca di: fibre e anti-ossidanti, minerali > fosforo, potassio, calcio, zinco, selenio e magnesio, vitamine > betacarotene, vitamina C e B.

 

Bene, presa la zucca e tagliata a fettine di circa 2mm, si mette in forno a 180° su una teglia (possibilemente bucata per favorire la cirscolazione dell'aria) con carta da forno. 
Per far sì che risulti saporita e che non si asciughi troppo va spennellata con olio EVO, poi si può condire con sale aromatizzato alle erbe o altre spezie a piacere. Si inforna per 25-30 minuti fino a che risulterà ben dorata e croccante.

 

Ma passiamo all'altro protagonista di questo aperitivo: l’hummus. Spesso si tende a chiamarlo Hummus di ceci, ma in realtà è una ripetizione perché in arabo Hummus significa “ceci” per l’appunto. Sarebbe corretto chiamarlo “Hummus di tahina”, ovvero hummus con tahina.

La tahina o tahini e cioè il burro di sesamo, è un ingrediente fondamentale per fare la ricetta classica e non va omesso a meno che non ci siano delle allergie.

 

Diciamo due cose sui ceci: sono dei legumi e dunque sono ottimi perché potrebbero risultare completi dal punto di vista nutrizionale in quanto contengono proteine, carboidrati e grassi oltre a fibre, sali minerali e vitamine. Spesso però, i legumi sono esclusi dai pasti perché causano irritazione o gonfiore addominale, questo vale soprattutto per le persone particolarmente sensibili oppure per chi soffre di disturbi al colon… questi fastidi sono causati dalla buccia dei legumi che contiene sostanze che inibiscono la loro digestione, ma ecco che possiamo mangiarli in tranquillità se applichiamo alcune accortezze per rendere innocua la loro cuticola.

 

Se si usano i legumi secchi vanno messi in ammollo per 1 giorno con alga kombu o foglie di alloro, e anche durante la cotture si mette o un paio di foglie di alloro o 2-3cm di alga kombu. Vanno bene anche i legumi precotti alla mal parata... ma sarebbe comunque meglio cuocerli qualche minuto e poi condirli con delle spezie. Ancora meglio sarebbe passarli nel passino, che non è il minipimmer, ma è il vecchio strumento della nonna che permette di separare fibre e bucce degli alimenti, dalla polpa degli stessi :)

 

 

COME PREPARARE L’HUMMUS:

240 g ceci cotti - oppure 1 lattina di ceci bio

2 spicchi di aglio

80g tahina

15ml succo di limone

20g olio EVO

sale a piacere

40-50g acqua naturale

cumino e paprika a piacere

 

Istruzioni

Scolare e sciacquare i ceci, passarli nel passino o per chi non ha disturbi mettere in un robot da cucina con l’aglio, la tahina, il succo di limone, l’olio EVO, il cumino e il sale. Aggiungere l'acqua un poco alla volta e frullare fino ad ottenere una crema liscia e densa. Infine aggiungere paprika dolce a piacere.

 

MI raccomando!

Servi a temperatura ambiente (MAI freddo da frigorifero) con un paio di cucchiai di olio extra vergine di oliva e conserva l'hummus in frigorifero, all'interno di un contenitore chiuso con coperchio fino a 7 giorni. 

 

Conoscevi queste ricette? Quanto risuona in te questo Elemento? Sapevi fosse così importante? 

Ti leggo nei commenti 

 

Leggi anche gli altri articoli relativi ai cinque elementi: Legno, Fuoco, Metallo, Acqua :)

 

Termini d'uso del sito 

Cookie Policy 

Privacy Policy 

Disclaimer 

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder